giovedì 18 ottobre 2018

GHOULS 'N GHOSTS









LOCANDINA:




















ANNO: 1988

SOFTWARE HOUSE: Capcom Co., Ltd.

GENERE: Platform

DESCRIZIONE: 
La modalità di gioco è molto simile a quella di Ghosts n' Goblins: il protagonista è un cavaliere appiedato (Arthur), vestito con un'armatura a piastre: esso è in grado di correre, saltare, salire scale e usare vari tipi di armi. La prima volta che il cavaliere viene colpito resta in mutande, la seconda volta muore trasformandosi all'istante in un mucchietto di ossa. La difficoltà di gioco, come nel suo predecessore, è molto alta, tanto che la prematura comparsa della schermata di Game Over è tutt'altro che infrequente. Come da tradizione della saga, il gioco deve essere completato due volte per vincere.

Il gioco è suddiviso in sei livelli:

-Cimitero delle Esecuzioni ed Isola Galleggiante sul Lago
-Villaggio della Rovina e Città in Fiamme
-Torre del Barone Rankle e Montagne dai Volti Orribili
-Caverna dei Cristalli e Discesa nell'Abisso
-Castello di Loki/Lucifer
-Sala del Trono di Loki/Lucifer (boss finale)

In determinati punti della mappa emergono dal terreno dei forzieri, che una volta distrutti possono rilasciare un'armatura, un'arma, o uno stregone che cerca di attaccare Arthur lanciandogli un incantesimo (trasformandolo per qualche istante in un papero o in un vecchietto).

Le armi a disposizione del giocatore sono pressoché le stesse del capitolo precedente della saga, tranne che per il disco e lo Psycho Cannon. Non è più disponibile lo scudo, rimpiazzato appunto dal Disco/Lama Rotante (vedi tabella sotto).

Un'altra novità è costituita dai due tipi di armatura: normale e magica. La magia sprigionata dall'armatura dipende dall'arma attualmente in uso. Il boss finale è raggiungibile solo battendo il boss del quinto livello con l'armatura magica e lo "Psycho Cannon".

GHOULS 'N GHOSTS

Nessun commento:

Posta un commento