sabato 20 ottobre 2018

GOLDEN AXE











LOCANDINA:




















ANNO: 1989

SOFTWARE HOUSE: SEGA Corporation

GENERE: Picchiaduro

DESCRIZIONE: 
Ambientato in un tradizionale mondo fantasy, in cui da 1 a 3 guerrieri imbracceranno le armi per salvare il Re dal malvagio Death Adder, che utilizzerà la Golden Axe del titolo. I 3 personaggi selezionabili sono una guerriera amazzone di nome Tyris Flare, un eroe barbaro chiamato Ax Battler e un nano vichingo di nome Gilius Thunderhead. Ogni eroe utilizzerà un tipo differente di magia, Ax Battler userà la magia della terra, Tyris userà la magia del fuoco e Gilius userà la magia del fulmine. Inoltre, ogni personaggio avrà un'arma differente, Tyris e Ax Battler useranno entrambi spade, mentre Gilius sarà dotato di un’ascia da battaglia più piccola della Golden Axe (ascia d'oro) utilizzata da Death Adder.

Ogni personaggio nel gioco avrà un attacco speciale che verrà attivato premendo contemporaneamente SALTO e ATTACCO. Inoltre, con un doppio colpo rapido al joystick a destra o sinistra il giocatore correrà incontro e colpirà i nemici. In certi punti del gioco i giocatori incontreranno certe creature (come draghi) che, una volta disarcionati i loro cavalieri, potranno essere montate e usate contro i nemici.

In certi punti, come anche alla fine di ogni livello, compariranno dei ladri con un sacco sulle spalle. I giocatori potranno colpire i ladri,  facendo in modo che lascino cadere cibo o pozioni magiche.

Una volta che il gioco sarà stato portato a termine, la sequenza finale mostrerà una visuale della sala giochi nella quale i personaggi del gioco "salteranno fuori" dal gioco e correranno fuori dalla sala e nelle strade. 

GOLDEN AXE

venerdì 19 ottobre 2018

DINGO










LOCANDINA:




















ANNO: 1983

SOFTWARE HOUSE: Ashby Computers And Graphics Ltd. / Jaleco Ltd.

GENERE: Labirinto

DESCRIZIONE: Fai una scorpacciata di frutta senza farti ammazzare in questo simpatico giochino super old-style!


DINGO

SAME! SAME! SAME!










LOCANDINA:




















ANNO: 1989

SOFTWARE HOUSE: Toaplan Co., Ltd.

GENERE: Sparatutto A Scorrimento Verticale

DESCRIZIONE: Same! Same! Same! (Fire Shark) è il seguito di Hi Sho Zame, che supera il diretto predecessore in virtù di accessibilità, varietà e spettacolarità estetica nettamente maggiori.

SAME! SAME! SAME!

giovedì 18 ottobre 2018

GHOULS 'N GHOSTS









LOCANDINA:




















ANNO: 1988

SOFTWARE HOUSE: Capcom Co., Ltd.

GENERE: Platform

DESCRIZIONE: 
La modalità di gioco è molto simile a quella di Ghosts n' Goblins: il protagonista è un cavaliere appiedato (Arthur), vestito con un'armatura a piastre: esso è in grado di correre, saltare, salire scale e usare vari tipi di armi. La prima volta che il cavaliere viene colpito resta in mutande, la seconda volta muore trasformandosi all'istante in un mucchietto di ossa. La difficoltà di gioco, come nel suo predecessore, è molto alta, tanto che la prematura comparsa della schermata di Game Over è tutt'altro che infrequente. Come da tradizione della saga, il gioco deve essere completato due volte per vincere.

Il gioco è suddiviso in sei livelli:

-Cimitero delle Esecuzioni ed Isola Galleggiante sul Lago
-Villaggio della Rovina e Città in Fiamme
-Torre del Barone Rankle e Montagne dai Volti Orribili
-Caverna dei Cristalli e Discesa nell'Abisso
-Castello di Loki/Lucifer
-Sala del Trono di Loki/Lucifer (boss finale)

In determinati punti della mappa emergono dal terreno dei forzieri, che una volta distrutti possono rilasciare un'armatura, un'arma, o uno stregone che cerca di attaccare Arthur lanciandogli un incantesimo (trasformandolo per qualche istante in un papero o in un vecchietto).

Le armi a disposizione del giocatore sono pressoché le stesse del capitolo precedente della saga, tranne che per il disco e lo Psycho Cannon. Non è più disponibile lo scudo, rimpiazzato appunto dal Disco/Lama Rotante (vedi tabella sotto).

Un'altra novità è costituita dai due tipi di armatura: normale e magica. La magia sprigionata dall'armatura dipende dall'arma attualmente in uso. Il boss finale è raggiungibile solo battendo il boss del quinto livello con l'armatura magica e lo "Psycho Cannon".

GHOULS 'N GHOSTS

GULF WAR II











LOCANDINA:




















ANNO: 1991

SOFTWARE HOUSE: Comad Industry Co., Ltd.

GENERE: Sparatutto A Scorrimento Verticale

DESCRIZIONE: Un bello sparatutto che per sonorità e per l'impianto di gioco, ricorda spudoratamente il mitico "Twin Cobra" 

GULF WAR II

DEROON DERODERO









LOCANDINA:




















ANNO: 1995

SOFTWARE HOUSE: Tecmo Co., Ltd.

GENERE: Puzzle / Caduta

DESCRIZIONE: Un gioco di puzzle carino e divertente. 

DEROON DERODERO

G-LOC AIR BATTLE











LOCANDINA:




















ANNO: 1990

SOFTWARE HOUSE: SEGA Corporation

GENERE: Sparatutto

DESCRIZIONE: 
Un seguito diretto di "After Burner" del 1987, G-Loc adotta il sistema di gioco pieno di azione, anche se un pò più limitato del predecessore. Il ritmo di gioco è stato notevolmente ridotto, rendendo la sopravvivenza più una questione di abilità che di "spara e spera" come nel sistema di gioco di "After Burner".

La maggior parte dell'azione di G-Loc è vista in prima persona dall'abitacolo, ma in certi punti del gioco la visuale passa nella familiare prospettiva in terza persona di "After Burner", mentre il caccia del giocatore è inseguito da un caccia nemico. Il giocatore dovrà rollare e virare per liberarsi dell'inseguitore, dopo di che la visuale ritornerà in prima persona.

L'obiettivo del gioco è di sparare ad un determinato numero di aeroplani nemici mentre si avvicinano da davanti e da dietro, rollando e cambiando direzione per evitare il fuoco nemico. In certi livelli saranno presenti installazioni nemiche a terra che dovranno essere a loro volta distrutte. Il caccia del giocatore sarà armato sia di mitragliatore, sia di un limitato numero di missili che potranno essere puntati automaticamente su bersagli nemici. I livelli di G-Loc porteranno il giocatore attraverso una varietà di paesaggi differenti, tra cui ampie pianure e canyon pieni di rocce. Più avanti nel gioco il giocatore dovrà tentare di atterrare su una portaerei. L'eventuale fallimento dell'operazione comporterà la fine della partita. 

G-LOC AIR BATTLE