mercoledì 4 luglio 2018

ROMPERS









LOCANDINA:















ANNO: 1989

SOFTWARE HOUSE: Namco Ltd.

GENERE: Labirinto

DESCRIZIONE: 
Rompers è un simpatico puzzle game pubblicato dalla Namco nel 1989. Il titolo gira sull’hardware Namco System 1 ed è emulato fedelmente dal M.A.M.E.

La trama è molto simile a quella già vista in tanti altri giochi, non necessariamente dello stesso genere, i primi che mi vengono in mente sono Ghosts’n Goblins, Bomberman e Double Dragon. La nostra fidanzata, Rumina, è stata rapita da una certa Tsukaima, una ragazza svolazzante dalle sembianze vampiresche, che l’ha nascosta all’interno di un immenso labirinto governato da Gurerin, il signore delle creature. Noi impersoniamo Chap: un ragazzino che indossa un grande cappello simile ad un sombrero. La nostra missione consiste ovviamente nel riprenderci la nostra amata facendoci strada attraverso ben 61 livelli. La struttura di ciascun livello ha le fattezze di un labirinto in cui figurano particolari muri e chiavi. Per poter passare allo stage successivo dobbiamo raccogliere tutte le chiavi disseminate nello scenario. 

Ovviamente le cose non sono così semplici poiché i livelli sono infestati da mostriciattoli di ogni sorta che non vedono l’ora di farci la pelle. Così come accade in Pacman, cercheranno di inseguirci e molto spesso riusciranno persino ad accerchiarci facendoci perdere una preziosa vita. Altre creature cercheranno di schiacciarci, di darci fuoco e di congelarci, non c’è limite alle loro capacità! Non abbiamo armi, l’unica cosa che possiamo fare è spingere i muri in modo da schiacciare i nemici nelle vicinanze. Più nemici facciamo finire sotto una parete più alto sarà il nostro punteggio. A rendere il gioco ancora più difficoltoso vi è il fatto che sia i nemici che i muri si rigenerano in continuazione. Ciascun livello deve essere completato entro un tempo limite, in caso contrario si materializzerà nuovamente la vampira Tsukaima che non ci darà scampo, nel frattempo però i nemici si sposteranno ancora più velocemente del normale. Inoltre, anche alcuni mostri sono in grado di buttare giù i muri, spesso innescando un vero e proprio effetto domino che complica ancora di più le sorti della partita.

La grafica di Rompers segue la tradizione dei titoli ”rotondi” giapponesi, neologismo di “Zzapiana” memoria che sta ad indicare tutti quei titoli caratterizzati da una grafica che adotta uno stile da cartone animato: carina, colorata ed infarcita da personaggi disegnati in una maniera buffa. Gli sprite del gioco sono di grandi dimensioni e soprattutto ben animati, non male in questo senso. Anche il comparto audio svolge bene il suo compito, sono presenti delle musichette tutto sommato orecchiabili e degli effetti sonori convincenti. Simpatiche anche le vocine campionate che accompagnano l’azione, ovviamente giapponesi. La difficoltà è medio-alta, aumenta col progredire dei livelli anche se a lungo andare diventa un po’ troppo frustrante e si finisce col dover ripetere alcuni passaggi fino allo sfinimento. Completare il gioco sarà una vera e propria sfida.

Rompers purtroppo non è mai stato convertito per nessuna piattaforma ad 8/16 bit, sebbene abbia fatto una fugace apparizione nella raccolta “Namco Museum Encore” uscita per Playstation nel 1996. 

ROMPERS

sabato 23 giugno 2018

CHUKA TAISEN












LOCANDINA:




















ANNO: 1988

SOFTWARE HOUSE: Taito Corporation

GENERE: Sparatutto A Scorrimento Orizzontale

DESCRIZIONE: 
I programmatori hanno usato un particolare stile che  fa  sambrare i fondali dei quadri artistici tanto sono pittoreschi  e disegnati bene,
con un uso sublime dei colori.

Per il resto a parte gli enormi ma poco animati boss di fine livello,
tutto è nella norma con sprite carini animati decentemente.

Il nostro personaggio oltre a poter raccogliere dei potenziamenti lungo
il percorso , ha la possibilità di acquistare delle armi secondarie (alcune potenziabili) nei negozi disseminati lungo i livelli.

L'azione è piuttosto frenetica con i nemici che svolazzano da tutte le
parti, purtroppo il gioco come tanti altri shooter ha il grosso difetto
di azzerare i potenziamenti se muoriamo e, senza power up nei livelli
avanzati è veramente difficile sopravvivere (anche se ci sono i check
point).

CHUKA TAISEN

sabato 9 giugno 2018

DRAGON SABER









LOCANDINA:















ANNO: 1990

SOFTWARE HOUSE: Namco Ltd.

GENERE: Sparatutto A Scorrimento Verticale

DESCRIZIONE: Coloratissimo sparatutto con dei boss che ricordano vagamente le atmosfere del mitico Gemini Wing!

DRAGON SABER

sabato 26 maggio 2018

AERO FIGHTERS ASSAULT













LOCANDINA:
















ANNO: 1997

SOFTWARE HOUSE: Video System Co., Ltd.

GENERE: Simulatore Di Volo

DESCRIZIONE: Il gioco p
arla di un gruppo di quattro piloti che combattono dopo la dominazione del mondo da parte dell'organizzazione Phutta Morgana. AeroFighters Assault è l'ultimo episodio della serie Aero Fighters (conosciuta come Sonic Wings in Giappone).

Il gioco è in stile arcade, questo significa che l'obiettivo del gioco è ottenere il maggior numero di punti possibili. I punti vengono assegnati in base alle armi rimaste, all'energia dell'avversario e infine, se tutti gli wingmen sopravvivono.

I personaggi principali sono quattro, più due sbloccabili.

I quattro maggiori aerei sono: Grumman F-14 Tomcat, Sukhoi Su-35 "Flanker-E", Fairchild-Republic A-10 Thunderbolt II e FS-X. Ognuno di essi ha proprie abilità: ad esempio, il FS-X ha deboli missili ed è lento.

AERO FIGHTERS ASSAULT

venerdì 25 maggio 2018

ACTION FIGHTER











LOCANDINA:




















ANNO: 1986

SOFTWARE HOUSE: SEGA Corporation

GENERE: Guida / Sparatutto

DESCRIZIONE: Un gioco di guida / sparatutto con vista dall'alto da Sega, che prende in prestito molti elementi dal classico Bally Midway del 1983, "Spy Hunter". Il giocatore inizia il gioco su una moto. Nei livelli successivi possono venire guidate un'auto sportiva, una buggy da spiaggia, una barca, un elicottero ed addirittura un'auto da Formula-1. Tutti i veicoli sono, ovviamente, completamente armati per affrontare i molti veicoli nemici e postazioni armate intenzionate ad arrestare i progressi del giocatore. I livelli in elicottero sono un semplice sparatutto a scorrimento verticale, che ha molto più che una vaga somiglianza con "Xevious" di Namco. 

ACTION FIGHTER

giovedì 24 maggio 2018

ANGEL KIDS












LOCANDINA:




















ANNO: 1988

SOFTWARE HOUSE: SEGA Corporation

GENERE: Arrampicata

DESCRIZIONE: Un gioco di arrampicata dove il giocatore manovra controllando due bambini che tengono una corda. Tira i due joystick all'infuori e la corda viene tesa. Quando prendi bene il tempo, questo lancia un terzo bambino verso dei palloni. I palloni vengono fatti scorrere sullo schermo per altri sette schermi. Mentre la ragazza è in aria lo schermo si divide per coprire la distanza. Devi spingere in su per fare avanzare i bambini con la corda. 

ANGEL KIDS

lunedì 21 maggio 2018

APB - ALL POINTS BULLETIN















LOCANDINA:




















ANNO: 1987

SOFTWARE HOUSE: Atari

GENERE: Guida

DESCRIZIONE: 
Il giocatore prende il ruolo del poliziotto 'Officer Bob' mentre fa il suo giro sull'auto di pattuglia e guida per le strade all'inseguimento di fuorilegge. Lo scopo del gioco è quello di raggiunegre (o possibilmente superare) la quota giornaliera di arresti, nel suo intendo di arrestare una vasta gamma di fuorilegge. 

Lungo la strada , i giocatori devono fare rifornimento alla propria auto (guidando attraverso stazioni di rifornimento) ma anche raggiungere i bersagli entro un tempo limite. Ogni collisione accidentale o investimento di pedoni farà  si che il giocatore prende dei demeriti, mentre un "giorno perfetto" farà  prendere bonus, con bonus addizionali dati per ciascun arresto sopra la quota giornaliera. Raccogliere ciambelle estende il tempo limite per il giorno. 

APB - ALL POINTS BULLETIN