martedì 13 marzo 2018

TRACK & FIELD









LOCANDINA:




















ANNO: 1983

SOFTWARE HOUSE: Konami Holdings Corporation

GENERE: Giochi Olimpici

SISTEMA DI GIOCO: 
Nel gioco sono presenti sei discipline olimpioniche, tutte comprese nell'atletica leggera; in ogni evento si devono utilizzare in rapida alternanza due tasti per correre (o, nel caso del lancio del martello, per ruotare) e quindi va premuto un ulteriore tasto che, di volta in volta, serve per saltare o per lanciare un oggetto. Esistevano anche modelli arcade non originali basati sul joystick, da oscillare. I quattro giocatori possibili, che nelle prove di corsa gareggiano in due contemporaneamente, hanno quattro aspetti razziali diversi, tutti dotati di baffi.

Le sei prove, nell'ordine in cui si presentano, sono:
Gli eventi sono mostrati sempre con visuale laterale e tribune affollate in lontananza, tranne il lancio del martello che è visto dall'alto. Il principio è sempre prendere il più possibile velocità con lo "smanettamento" e usare il terzo tasto con il massimo tempismo possibile.
Per avanzare nel gioco è necessario raggiungere un certo limite minimo prefissato, di tempo o di distanza: fallirlo per tre volte in una delle prove significa guadagnare il game over. A seconda delle impostazioni del cabinato, il gioco può terminare comunque dopo le 6 prove o ricominciare da capo con requisiti di qualifica aumentati.
Nella conversione per MSX il gioco è stato suddiviso in due titoli su cartuccia venduti separatamente, ciascuno con 4 discipline: Track & Field I (100m, salto in lungo, martello e la nuova 400m) e Track & Field II (110m, giavellotto, salto in alto e la nuova 1500m). Anche su NES ci sono differenze nelle discipline.

TRACK & FIELD

Nessun commento:

Posta un commento