lunedì 26 marzo 2018

THE SECRET OF MONKEY ISLAND












LOCANDINA:




















ANNO: 1990

SOFTWARE HOUSE: LucasArts

GENERE: Avventura grafica

DESCRIZIONE: Guybrush Threepwood è un giovane che vorrebbe diventare un pirata e con tale scopo si reca su Mêlée Island, capitale dell'Arcipelago delle Tre Isole (Mêlée, Booty e Plunder). Qui, dei "pirati dall'aspetto importante" gli indicano tre prove da superare per diventare un pirata: sconfiggere in un duello ad insulti Carla, il maestro di spada dell'isola, rubare l'idolo dalle molte mani dalla villa della governatrice Elaine Marley e trovare un tesoro nascosto. Nel suo da farsi Guybrush incontra e viene aiutato da vari personaggi, tra cui la stessa governatrice dell'isola, Elaine, di cui si innamora. Quando Elaine verrà rapita dal pirata-fantasma LeChuck, anch'egli innamorato della donna, e portata sull'isola di Monkey Island, Guybrush, dopo aver acquistato una nave dal venditore Stan e trovato l'equipaggio adatto, le andrà in soccorso. Dopo aver esplorato l'isola, i cannibali locali gli parleranno di una pozione voodoo in grado di sconfiggere i fantasmi: recuperata la radice che ne è il principale ingrediente, Guybrush verrà a sapere, però, che LeChuck è nel frattempo ritornato su Mêlée Island, intenzionato a sposare Elaine. Egli quindi ritornerà su Mêlée Island per impedire il matrimonio, anche se la stessa Elaine aveva già pianificato la fuga: inizierà così una lotta fra il pirata fantasma e Guybrush, il quale lo sconfiggerà grazie alla pozione dei cannibali, la birra di radice (chiamata anche "orzata" nella versione rivisitata, in inglese "root beer").


Il gioco, utilizzando il sistema SCUMM, ha la classica interfaccia nella parte inferiore della schermata, composta da verbi che vanno cliccati per compiere l'azione voluta (ad esempio, per raccogliere un oggetto si seleziona il verbo "Prendi" e poi l'oggetto vero e proprio). Anche l'inventario degli oggetti posseduti è mostrato sotto forma di etichette di testo cliccabili. Il gioco uscì ufficialmente anche in italiano.

A differenza dei precedenti titoli SCUMM, il giocatore controlla solo un personaggio. Il gioco è rappresentato in terza persona, su scenari dotati di profondità e di scorrimento orizzontale, ed è possibile muovere Guybrush attraverso un cursore comandato via mouse, tastiera o gamepad. Per gli spostamenti a grandi distanze si utilizza sempre il cursore su una mappa dell'isola corrente. Durante parte dei dialoghi viene visualizzato il primo piano dell'interlocutore, come nel precedente Indiana Jones and the Last Crusade sempre di LucasArts; negli altri casi il testo appare in sovraimpressione sulla scena normale. Si affrontano anche dei duelli con la spada, ma non si tratta comunque di sequenze d'azione: la vittoria dipende solo dalla giusta selezione delle risposte argute e offensive da dare all'avversario.

THE SECRET OF MONKEY ISLAND

Nessun commento:

Posta un commento