mercoledì 5 dicembre 2018

TIGER ROAD









LOCANDINA:




















ANNO: 1987

SOFTWARE HOUSE: Capcom Co., Ltd.

GENERE: Platform / Picchiaduro A Scorrimento Orizzontale

DESCRIZIONE: Pubblicato due anni dopo il "capolavoro" Ghosts 'n Goblins, Tiger Road al tempo venne considerato un gioco all'avanguardia per l'ottima grafica, i fluidi sprite, l'accattivante giocabilità e una varietà di fondali e nemici mai vista prima, dove ogni livello è suddiviso in numerosi piccoli scenari tutti differenti tra di loro.

Lo stesso anno la Capcom pubblicò anche Black Tiger, altro hack 'n slash che a differenza di Tiger Road, la cui vicenda è collocata nel medioevo giapponese, presenta un'ambientazione fantasy europea.

Nel Giappone feudale il malvagio Ryuken è il responsabile di costanti raid da parte del suo esercito contro gli abitanti dei villaggi: in particolare egli fa rapire i bambini per poi formarli come soldati.
Il rapimento di un numero considerevole di bambini presso un tempio buddhista scatena l'ira di Lee Wong, un monaco che, armato di scure a doppio taglio, si incammina sulla strada che porta al castello Ryu Ga Doh di Ryuken, strada che passa per quattro insediamenti controllati da altrettanti subordinati di Ryuken.

Il gameplay, come da genere, è molto simile a quello di Ghosts 'n Goblins con la differenza che le armi utilizzate dal protagonista non sono da lancio fatta eccezione per il bastone spara-tigri.
Si guida il monaco con il joystick che permette anche di accovacciarsi (direzione in giù).
Con il primo tasto si utilizza l'arma, mentre con il secondo si salta; premendo il tasto del salto e direzionando il joystick verso l'alto si effettua un salto molto alto, utile per raggiungere le piattaforme soprastanti.

Il giocatore ha a disposizione tre vite, e per ognuna di esse ha una barra di energia che cala con i colpi inferti dai nemici.
Lungo il percorso è possibile raccogliere power-up che possono ridare energia, uccidere tutti i nemici nello schermo, bloccare temporaneamente i nemici, aumentare la gittata dell'arma a disposizione, dare punti al giocatore o anche cambiare arma al giocatore.
Si possono trovare tre armi differenti lungo il percorso: la scure a doppio taglio (arma di partenza), la lancia e il mazzafrusto.
La quarta arma, il bastone spara-tigri, può essere ottenuta solo dopo aver superato almeno due prove speciali; tra un livello e l'altro infatti è prevista una prova ascetica che, se conclusa con successo, dona un bonus al giocatore.

Il gioco è suddiviso in cinque livelli, ognuno dei quali è formato da molteplici piccoli scenari (nell'ultimo ve ne sono tre soltanto), per lo più stanze di edifici, che differiscono tra di loro per i nemici presenti e l'ambientazione.
Ogni livello presenta un boss di metà livello ed uno di fine livello, dei quali si può vedere anche l'energia.
Il protagonista perde una vita se rimane senza energia vitale, o anche se esaurisce il tempo previsto per i vari scenari: in quelli privi di boss il suo obiettivo consiste unicamente nel cercare l'uscita, senza dover per forza eliminare tutti i nemici comuni.
L'eroe inoltre va incontro a morte istantanea se viene risucchiato da uno dei due teschi che troverà nel secondo livello, oppure se precipita in fossati, buche e burroni, o ancora se finisce in qualche trappola.
In alcuni scenari, tra cui quelli col boss Kukai, il monaco fluttua sospeso a mezz'aria con un mantello magico.

Alcuni nemici comuni sono indistruttibili: nel primo livello, le statue col tridente; nel secondo livello, i due teschi, le statue con i blocchi acuminati e quelle che sputano fiamme; nel terzo, i serpenti giganti.
Nei primi quattro livelli bisogna inoltre evitare vari tipi di ostacoli e trappole. Se si perde una vita si riprende dallo scenario dove si è morti; se ciò avviene nello scenario con un boss, si tornerà a quello precedente.

La versione occidentale differisce da quella asiatica per il fatto che sono stati tolti gli effetti sonori delle voci; inoltre nella versione occidentale è possibile all'inizio scegliere da che livello partire tra i primi quattro a disposizione (se il giocatore inizia dal quarto livello non potrà dunque ottenere il bastone spara-tigri).

TIGER ROAD

Nessun commento:

Posta un commento