giovedì 6 dicembre 2018

TIME CRISIS









LOCANDINA:




















ANNO: 1995

SOFTWARE HOUSE: Namco Ltd.

GENERE: Sparatutto

DESCRIZIONE: Nel 1995, la V.S.S.E., un'agenzia di protezione internazionale, aiuta il capo dell'opposizione della repubblica Sercia (località fittizia) William MacPherson a progettare un colpo di stato che rovescia un regime autoritario secolare.
Poco dopo, MacPherson viene eletto primo presidente della repubblica di Sercia. Tuttavia, Sherudo Garo, l'ultimo sopravvissuto del regime, complotta di ripristinare il vecchio ordine, lanciando una serie di attacchi e omicidi che destabilizzano rapidamente la nazione.
Inoltre, Sherudo ha in ostaggio la figlia di MacPherson, Rachel, ed è imprigionata nel castello della sua famiglia su un'isola remota, e richiede segreti militari di vitale importanza in cambio della sua vita.
MacPherson, disperato, contatta la V.S.S.E., che a sua volta invia l'agente veterano Richard Miller, per infiltrarsi nel castello e salvare Rachel. Miller raggiunge l'isola e fa esplodere la sua barca carica di esplosivo all'esterno del castello per creare un ingresso.
Sherudo sente l'esplosione, ma il capo della sicurezza, Wild Dog, lo rassicura che Miller non durerà a lungo contro i suoi mercenari altamente addestrati.

Nel frattempo, Miller affronta le truppe di Wild Dog nell'hangar sottomarino e si dirige verso il cortile principale contro una forte resistenza, raggiungendo infine la posizione di Rachel.
Rachel lo avverte di un organizzazione prima di essere portata via. Miller viene quindi affrontato dal principale killer di Wild Dog, Moz, e dalla sua unità.
Li sconfigge e interroga Moz, che rivela che Rachel è stata trasferita alla torre dell'orologio.Lì, Miller viene attaccato da Sherudo, un lanciatore di coltelli addestrato, e lo uccide, trova Rachel tenuta sotto tiro da Wild Dog.
Irritato dalla morte di Sherudo (dal momento che significa che non sarà pagato), Wild Dog rivela le sue intenzioni di far esplodere il castello con Richard all'interno e scappare con Rachel.
Inseguendoli all'eliporto del castello, Miller arriva proprio mentre Rachel riesce a liberarsi, Dog le spara.
Un furioso Miller ingaggia Dog in una sparatoria sul tetto, durante il quale Wild Dog accidentalmente mette in moto il suo detonatore, apparentemente uccidendosi in un'esplosione.
Richard raccoglie Rachel ferita e fugge nell'elicottero di Sherudo proprio mentre il resto del castello va in fiamme.

Time Crisis è uno sparatutto con pistola ottica simile a Virtua Cop e The House of the Dead, in cui il giocatore impugna una pistola ottica e spara ai nemici su schermo. Time Crisis è molto conosciuto per il suo sistema di copertura, con cui i giocatori possono abbassarsi per evitare il fuoco nemico e ricaricare le loro armi.
Nella versione arcade, un pedale viene usato per passare dalla posizione abbassata a quella di attacco.
Nella versione console, un tasto replica la funzione del pedale. Il giocatore perde una vita se colpito dalle pallottole o un ostacolo se non riesce ad abbassarsi in tempo.
Sono presenti tre livelli, ciascuno consiste di tre aree e un combattimento contro un boss.

Il cabinato arcade (introdotto in Point Blank) utilizza uno speciale chip di memoria per sincronizzare aree dell'immagine dello schermo come il giocatore ruota la pistola.
La pistola ottica dispone anche di una funzione di contraccolpo che simula il rinculo reale della pistola; questa caratteristica non è presente nella versione PlayStation.

Il giocatore deve completare ogni area in un certo limite di tempo. Per evitare lo scadere del tempo, il giocatore deve sparare i nemici rapidamente e nascondersi solo quando necessario.
Un'aggiunta di tempo si ottiene quando si supera un area, e ci sono bonus di tempo ottenuti sparando un certo numero di nemici rapidamente.
La versione PlayStation dispone di un esclusiva modalità storia parallela, in cui le performance del giocatore, quanto più rapidamente completa un area, influenza il percorso che intraprende nel gioco, ottenendo possibilità multiple.

TIME CRISIS

Nessun commento:

Posta un commento