martedì 12 dicembre 2017

SUPER BOMBERMAN









LOCANDINA:















ANNO: 1993

SOFTWARE HOUSE: Hudson Soft Company, Limited

GENERE: Azione

SISTEMA DI GIOCO: 
Il gameplay di base di Super Bomberman è relativamente semplice. Il gioco si svolge in un unico schermo fisso. Lo schermo mostra una vista dall'alto di una griglia di 143 pezzi. La griglia limita il movimento del personaggio, in modo tale che egli possa muoversi solo orizzontalmente o verticalmente. Premendo il pulsante 'A', Bomberman deposita una bomba ai suoi piedi. Questa bomba pulserà per qualche secondo (permettendo al personaggio di allontanarsi), per poi esplodere, lanciando fiamme in orizzontale e in verticale. Il gioco si basa sull'idea di usare queste bombe per distruggere i muri ed uccidere i nemici.

Se una bomba esplode e le sue fiamme colpiscono un'altra bomba, la seconda bomba scoppierà appena viene toccata dalle fiamme. Questo può causare delle grandi reazioni a catena.
Se la fiamma di una bomba qualsiasi colpisce qualunque personaggio, essa lo ferisce o lo uccide (a meno che esso sia in quel momento invincibile)
La maggior parte dei livelli comincia con una griglia parzialmente riempita con muri che si possono distruggere. Se l'esplosione di una bomba colpisce uno di questi muri deboli, esso si disintegra, permettendo al personaggio di passare attraverso lo spazio vuoto appena creato. I livelli possono essere facilmente liberati dai muri deboli, ma spesso è utile lasciarne qualcuno, per potere intrappolare meglio i nemici.
Una volta piazzata una bomba, di solito non è possibile attraversarla fino a quando essa non esplode. Questo porta alle tattiche di intrappolamento dei nemici, mettendoli a forza in una detonazione.
Si possono raccogliere degli oggetti speciali passandoci sopra. Questi oggetti si presentano di solito quando si distrugge un muro o si uccide un nemico. Ci sono molti oggetti diversi, che forniscono diverse abilità; queste cambiano le tattiche del giocatore e il modo in cui il gioco viene giocato.

SUPER BOMBERMAN

Nessun commento:

Posta un commento